Volte Cupole Soffitti, l'arte con lo sguardo all'insù

Nuova ricerca

Province:

Piacenza

  • Palazzi in arrivo!

Parma

Reggio Emilia

  • Palazzi in arrivo!

Modena

  • Palazzi in arrivo!

Bologna

Ferrara

Ravenna

Forlì Cesena

Rimini

  • Palazzi in arrivo!

Ricerca per:

Autore:

Secolo:

Tipologia:

Proprietà:

Percorsi:

Home > Palazzo Fantini > L'aurora

I Particolari

  1. L'Aurora
  2. Il volto dell'Aurora
  3. Le rose che l'Aurora spande

Il Soffitto

Tipologia: volta

Data: fine XVIII

Cenni:

La decorazione del soffitto non ha attribuzione certa, potrebbe trattarsi di un pittore di ambito locale che, assecondando le ambizioni celebrative della committenza, si sia ispirato alla grande decorazione dei palazzi nobiliari forlivesi. L’affresco pare infatti una riprendere l’Aurora dipinta da Carlo Cignani in palazzo Albicini a Forlì. Il soggetto rappresentato fa inoltre pensare che la stanza fosse in origine la camera da letto padronale

Descrizione:

Il dipinto, di forma ovale, circondato da uno spesso fregio con cartigli e girali fitomorfi, rappresenta l’Aurora come figura femminile alata che si libra nel cielo spandendo una pioggia di rose. Sopra all’Aurora, che domina interamente la scena, è rappresentato un putto alato che versa acqua da una bisaccia. Il soggetto allegorico è accompagnato da citazioni tratte dalla Bibbia, inserite all’interno di due cartigli, che fanno riferimento all’alba e al sole che sorge.