Volte Cupole Soffitti, l'arte con lo sguardo all'insù

Nuova ricerca

Province:

Piacenza

  • Palazzi in arrivo!

Parma

Reggio Emilia

  • Palazzi in arrivo!

Modena

  • Palazzi in arrivo!

Bologna

Ferrara

Ravenna

Forlì Cesena

Rimini

  • Palazzi in arrivo!

Ricerca per:

Autore:

Secolo:

Tipologia:

Proprietà:

Percorsi:

Home > Castello di Torrechiara > Sala dell'Aurora

I Particolari

  1. scena di caccia

Il Soffitto

Tipologia: Volta a crociera

Data: XVI-XVIII

Cenni:

è il primo dei tre ambienti che occupano il lato nord-orientale del piano nobile del castello, collegando la Torre della Camera d’Oro a quella di San Nicomede. Le sale, molto simili anche per dimensioni, presentano una decorazione della volta che si rispecchia dall’una all’altra: un volo di uccelli in un cielo cosparso di nubi, con paesaggi tra il reale ed il fantastico, nelle lunette laterali. L’unica differenza fra le tre stanze consiste nelle sfumature di colore del cielo, che rispecchiano i diversi momenti del giorno, dall’alba al tramonto, corrispondenti all’orientamento delle sale, da est verso ovest.

Descrizione:

al centro della volta, il sole appare in un alone di luce giallo-rosata che tinge di tenui sfumature le nubi, disposte intorno a corona. Upupe, gufi e uccelli della notte, la cui oscurità è raffigurata simbolicamente nel nero piumaggio, lasciano il posto a quelli del giorno, che dolcemente si alzano in volo o planano sui paesaggi delle lunette laterali. In queste ultime, sono dipinte scene di caccia, fra castelli e rovine, e nell’insieme prevale un’atmosfera sospesa, quasi irreale. Interessante il raccordo tra la volta e le lunette, realizzato senza soluzione di continuità attraverso il volo degli uccelli che, dall’alto, scendono a perdersi tra i monti all’orizzonte.